Hai dei ricordi vissuti ai Giardini Margherita? Scrivi a: info@giardinimargherita.com

 

Ciak si gira: film girati ai Giardini Margherita

I Giardini Margherita sono stati anche background per alcuni film a partire dai primi decenni del 1900.
All’epoca effettivamente il parco si prestava bene per i primi film dell'epoca. Ma sono comunque stati utilizzati altre volte in film più recenti!

Ecco qui una lista, recuperata dalla Cineteca di Bologna, dei film girati ai Giardini Margherita:

I bimbi d'Italia sono tutti balilla
Regia: Alfredo Testoni
Anno: 1916
Per gli esterni venivano utilizzati i Giardini Margherita.

Come conclude amore
Regia: Alfredo Masi
Anno: 1917
Per gli esterni venivano utilizzati i Giardini Margherita.

Bianco e nero
Regia: Alfredo Masi
Anno: 1918
Per gli esterni venivano utilizzati i Giardini Margherita.

Rebus
Regia: Alfredo Masi
Anno: 1918
Per gli esterni venivano utilizzati i Giardini Margherita.

Marinella
Regia: Scotti Raimondo
Anno: 1918
Per gli esterni venivano utilizzati i Giardini Margherita.

La prova misteriosa
Regia: Franco Primitivi
Anno: 1922
Alcune scene ambientate ai Giardini Margherita.

Hanno rubato un tram
Regia: Aldo Fabrizi
Anno: 1953
Ambientazione: Alcune scene ambientate ai Giardini Margherita.

Fatti di gente perbene
Regia: Mauro Bolognini
Anno: 1974
Alcune scene ambientate allo chalet sul laghetto dei Giardini Margherita.

Zeder
Regia: Pupi Avati
Anno: 1983
Alcune scene ambientate ai Giardini Margherita.

Jack Frusciante è uscito dal gruppo
Regia: Enza Negroni
Anno: 1996
Alcune scene ambientate ai Giardini Margherita.

E allora mambo
Regia: Lucio Pellegrini
Anno: 1999
Alcune scene ambientate ai Giardini Margherita.

Il cuore altrove
Regia: Pupi Avati
Anno: 2003
Alcune scene ambientate ai Giardini Margherita.

Video

E allora Mambo (estratto dal film di Lucio Pellegrini)

Giardini Margherita, 40136 Giardini Margherita un cap, un luogo, una destinazione, un mondo nuovo, una scoperta. Questi sono i Giardini Margherita, un'armonia di colori, odori, profumi, sensazioni. Un paesaggio che si modifica con la dolcezza che solo la natura può avere, cambia, di stagione in stagione, ciclicamente, come una melodia dalle tante note.

Questi sono i Giardini Margherita, il parco pubblico più bello di Bologna. Con questo sito vogliamo raccontarvi tutto ma proprio tutto, di questo stupendo polmone verde bolognese, affinchè anche voi possiate innamorarvi come noi e preservarlo con amore. Quindi non ci resta che augurarvi buona navigazione!